Dispositivi integrati

Controllo vibrazione mulino e ventilatore

Sempre per rimanere legati ad un concetto di massima affidabilità e durata del sistema, abbiamo installato sui nostri impianti di macinazione e selezione dispositivi di controllo innovativi, sensori che monitorizzano in continuo la vibrazione ed il corretto funzionamento del gruppo di macinazione e ventilazione. Vibrazioni anomale che possono essere generate da incrostazioni o dall'usura dei cuscinetti vengono subito rilevate e segnalate.

Utilizzando correttamente queste informazioni, le operazioni di pulizia e di manutenzione sono ridotte allo stretto necessario e possono essere programmate con largo anticipo.

 

Controllo temperatura camera di macinazione

La dissipazione della potenza di macinazione in energia termica influisce negativamente sulle performance dei mulini di macinazione e selezione.

Taluni prodotti se macinati a temperature troppo elevate causano nel mulino ostruzioni, croste ed un aumento delle vibrazioni.

Sui mulini di macinazione e classificazione di STM, per limitare e tenere sotto controllo questo problema, è stata installata una sonda che rileva la temperatura all'interno della camera di macinazione e sono state previste due soglie di intervento impostabili, una di segnalazione attiva e la seconda che esegue l'arresto del mulino.

In base alla temperatura ambientale, alle caratteristiche del prodotto macinato e ai parametri di rendimento produttivo, regoliamo le due soglie di temperatura ai valori più adatti ad ogni specifica installazione.

 

Ingrassaggio automatico controllato

Come ben noto, la maggior causa di rottura dei cuscinetti di rotazione è data dalla mancanza od errata lubrificazione.

Gestire correttamente l'ingrassaggio su macchinari quali i mulini di macinazione è di fondamentale importanza sia per le notevoli velocità di rotazione (circa 100 m/s), sia perché nelle realtà produttive industriali, l'affidabilità e la durata di funzionamento nel tempo è un valore fondamentale.

Sui mulini STM, per garantire una lubrificazione a regola d'arte è stata installata una tecnologia a centralina oleopneumatica, programmata per erogare su ogni punto di ingrassaggio, la corretta quantità di grasso. Comunicando poi con un'interfacciata al PLC, segnala per tempo all'operatore eventuali ostruzioni dei condotti di lubrificazione o la necessita di ricarica del lubrificante nel serbatoio.

L'aumento di affidabilità conseguito con questo approccio, consente importanti risparmi economici sulle manutenzioni straordinarie ed una notevole riduzione dei fermi macchina non programmati.

 

Insonorizzazione

Per migliorare l'ambiente di lavoro e rispettare le norme sempre più restrittive a livello acustico, ove richiesto e/o necessario i nostri mulini sono inseriti all'interno di una cabina di insonorizzazione dotata di illuminazione interna e di pannelli agevolmente smontabili per poter accedere a tutti gli organi interni del mulino con facilità ed in completa sicurezza.

 

 

 

Sistema di pulizia automatico – CLEAN MACHINE

Alcuni prodotti, come ad esempio il bicarbonato di sodio, durante la macinazione hanno un effetto impaccante sulle pareti e sugli organi a contatto con le polveri.

Per evitare il formarsi di incrostazioni sulle giranti del mulino, del ventilatore e nelle tubazioni, i mulini di macinazione STM, serie JCF e BICARMILL sono dotati di una pompa peristaltica per il dosaggio di additivi antiimpaccanti.

Il sistema di controllo regola il quantitativo in funzione della portata di prodotto in macinazione mantenendo una proporzionalità costante al valore desiderato (normalmente 1,5‰).

Uno degli additivi anti-impaccanti piu utilizzati nel settore è formato da glicoli atossici, avente un'estrema efficienza ai bassi dosaggi, così come alle grandi produzioni, in piena compatibilità con il prodotto ed il processo di macinazione.